CHE SPETTACOLO IL BIG BANG DELLO SPORT

200 volontari che operano in Lombardia in diverse discipline,
14 tavoli di lavoro (ciascuno con un tema specifico, concreto e utile per ciascuna società),
Energia , idee ma soprartutto la bellezza delle societa sportive.

Il 9 aprile si è tenuto il ” big bang dello sport” organizzato dal CSI. Della SPES eravamo in 5 , con la Rosa, la Laura, Enrico e Diego. A mio avviso è stata una mattinata molto interessante, di scambio e di confronto con altre società che vivono situazioni simili alle nostre, con il desiderio di pensare insieme al futuro traendo spunto dal momento presente.
Mi ha colpito moltissimo un pensiero del direttore dell’Avvenire, Marco Tarquinio, presente all’evento: lo Sport è l’antidoto alla guerra perché ci può insegnare ad usare la forza non per schiacciare e cancellare l’avversario , non per primeggiare a discapito di tutto e tutti, ma per perseguire un bene, per raggiungere un obiettivo alto che è quello di far crescere atleti che possano essere uomini meravigliosi.
E infine don Stefano Guidi della FOM ringrazia gli oratori e le società sportive, e quindi ci dice 2 cose
1)Grazie perché siamo sempre rimasti, perché anche negli anni della pandemia non abbiamo mai mollato i ragazzi, i ragazzi sanno di poter contare sulla SPES!
2) partiamo dalla gioia: facciamo giocare i ragazzi, diffondiamo la gioia! Inventiamo modalità che portino gioia! Facciamo giocare tutti:bambini, ragazzi, preti, suore , genitori!
E quindi avanti così! Con coraggio! Forza Spes!

Anna Carcara