L’anno 2021 della SPES si apre subito con una bella novità: dal primo gennaio ritorna on line il sito della SPES, rivisto e aggiornato dopo un paio di anni di assenza. L’avvio di questo new deal avverrà con un numero limitato di contenuti: in molti casi l’importante è partire e poi, progressivamente. incrementeremo le notizie!

Ci saranno tutte le informazioni del mondo SPES richieste da tante persone soprattutto nel periodo di iscrizioni. Ma ci sarà un sezione sulla nostra storia che descriverà i primi passi della SPES a testimoniare che il futuro è strettamente legato a quanto abbiamo fatto nei nostri primi 45 anni.

Ma ci saranno anche altre sezioni che ripercorrono i contatti con la Parrocchia e con l’Oratorio a cui siamo legati con doppio filo: infatti come gruppo sportivo siamo citati in più parti del progetto pastorale parrocchiale.

Poi ci sarà una sezione, importante, legata al nostro progetto educativo che ormai abbiamo concluso ma non ancora diffuso nella speranza di poterlo raccontare, spiegare e applicare una volta che l’emergenza sanitaria sarà passata.

E poi ci sarà ovviamente, la parte dedicata alla nostra attività sportiva con foto, articoli ed anche un link al sito del CSI con risultati e classifiche.

Infine una sezione dedicata ai dirigenti che potranno accedere con proprie credenziali e recuperare tutte le informazioni legate alla propria squadra oltre che inviare gli ordini relativi al materiale tecnico e sportivo direttamente al magazziniere.

Come vedete il sito (il contenitore) sarà ben organizzato ma ovviamente sarà compito di tutti noi renderlo ricco, dinamico, attraente, insomma bello, inviando i contenuti al nostro webmaster Marco (che ringrazio per la dedizione di questi ultimi mesi nella raccolta delle vecchie informazioni e per il restyling del sito).

Il sito amplia così la nostra presenza in Rete e si aggiunge a Facebook (SPES) e a Instagram (@spesasd): in questo modo tutti, in qualsiasi parte del mondo, potranno seguirci e avere notizie di noi.

Auguro a tutti voi un buon inizio 2021

Diego Vicario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *